Rafforzando il popolo del Sud Sudan

Solidarietà con il Sud Sudan - Relazione annuale 2019 e sviluppo 2020

Nonostante l'incertezza della nostra vita quotidiana mentre affrontiamo l'impatto del virus sul nostro mondo, ho il piacere di presentarvi la relazione annuale di quest'anno sul lavoro di Solidarietà. Come vedrete, fino all'avvento del Covid-19, il lavoro è continuato ad andare di bene in meglio, perché abbiamo potuto costruire sulle fondamenta che sono state poste più di dieci anni fa, all'inizio dei progetti. Anche se quest'anno il nostro lavoro è stato certamente interrotto, siamo stati sfidati a esplorare nuovi modi di procedere con i nostri programmi, facendo tutto il possibile per garantire la sicurezza delle persone che ci sono state affidate.

La lotta che il mondo sta affrontando per far fronte all'impatto di questo virus è presente per Solidarietà con il Sud Sudan, mentre continuiamo a cercare personale e risorse che garantiscano la continuazione del nostro lavoro. Apprezziamo profondamente il vostro continuo aiuto e sostegno, senza i quali non avremmo potuto avere il successo che abbiamo avuto.

Come organizzazione basata sulla fede, speriamo che la vostra generosità ispiri altri a contribuire ad aiutarci per superare i tempi difficili che ci attendono. Siamo fin troppo consapevoli del fatto che il potenziale per mettere a disposizione personale e risorse finanziarie è veramente insufficiente, date le circostanze attuali. Ma è per noi molto importante e una necessità che voi ascoltiate questo grido di aiuto e che ne siate un canale, in modo che altri si sentano mossi a rispondere a questa chiamata, che crediamo provenga da Dio, per rafforzare il popolo del Sudan del Sud, attraverso la creazione di sistemi che promuovano l'istruzione e l'assistenza sanitaria.

Ancora una volta, a nome di Solidarietà e del popolo del Sud Sudan, un sentito ringraziamento per tutto quello che abbiamo potuto fare insieme grazie al vostro contributo.

Continuiamo a fare questo buon lavoro, insieme!

P. Paul Smyth cmf, Presidente di Solidarietà con il Sud Sudan